CORSI IL CORPO NELLO SPAZIO FONANTE: Laboratorio posturale pratico per cantanti e utilizzatori vocali professionali
Ravenna, 20 Marzo - 31 Maggio 2020

IL CORPO NELLO SPAZIO FONANTE: Laboratorio posturale pratico per cantanti e utilizzatori vocali professionali

I Corsi della Voce - Vocologia artistica 2.0: approfondimenti

Corso dedicato a professionisti vocali artistici, aperto a logopedisti

Numero massimo: 16 iscritti
 
IL CORSO SI ATTIVA CON UN NUMERO MINIMO DI 12 ISCRITTI, IL PAGAMENTO CONFIRMATORIO DI ISCRIZIONE VERRÀ RICHIESTO SOLO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO. 
 

Date, Orari e Durata

3 moduli di 3 giorni (65 ore di lezione)
PRIMO MODULO: 20-21-22 marzo 2020
SECONDO MODULO: 24-25-26 aprile 2020
TERZO MODULO: 29-30-31 maggio 2020
Orari come da PROGRAMMA

Luogo

Laboratorio della voce e del linguaggio - via Mariani 20 - Ravenna
 

Certificati di partecipazione

E' previsto il rilascio di attestati di partecipazione al corso. 

Crediti ECM

Crediti ECM per logopedisti, 65 ore di lezione teorica e pratica 
 

Costi

€ 900,00  (IVA inclusa)
 

Informazioni e iscrizioni

Le iscrizioni al Corso potranno essere effettuate entro il 14 FEBBRAIO 2020
Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo; entro 3 giorni dal ricevimento della mail di conferma partecipazione al corso si dovrà versare la quota confirmatoria.
 

Programma 

PRIMO MODULO

VENERDI 20 MARZO 2020

9.00  Registrazione 
9.30 -13.30 Francesca Della Monica (performer e docente arte scenica) - Propriocezione del corpo fonante. Consapevolezza dell’attività motoria in palcoscenico. Lo spazio esterno e lo spazio interno.
15-19.30 Frank Musarra (fisioterapista)- Biomeccanica del corpo performativo nello spazio: la presa dello spazio e l’allineamento di vertice e di bregma, relazioni tra postura e attività respiratoria, la stabilizzazione mandibolare
 
SABATO 21 MARZO 2020
 9-13 e 14.30-18.30 Daniele Raggi, Roberto Bono (posturologi) - L’assetto posturale del performer: valutare la postura glottica, linguale e mandibolare Il corpo in scena e la postura decompensata. Esercitazioni pratiche
 
DOMENICA 22 MARZO 2020
9–13 e 14.30–17.30 Silvia Magnani (foniatra) – Dal testo drammaturgico al gesto vocale: trasformare il testo in voce e movimento prevede una duttilità non solo corporea ma cognitiva. Saper tradurre in tempo reale un pensiero (intenzione o emozione) in un gesto, una postura, una relazione prossemica necessita della  consapevolezza del luogo e conoscenza della relazione del personaggio con le persone e gli oggetti che lo abitano. Solo dallo "stare" nello spazio può fluire la vocalità, perché la voce viene sempre dopo il corpo. Il laboratorio guida i partecipanti in esperienze di interpretazione mediate dall'improvvisazione corporea nella finalità di raggiungere un gesto vocale credibile e spendibile in palcoscenico
 

SECONDO MODULO

VENERDI 24 APRILE 2020
14- 16 Riccardo Ruggeri  (maestro yoga)- Yoga per cantanti. Le cavità e il vuoto. Le tre cavità del corpo e i relativi diaframmi. Esploreremo la relazione che esiste tra queste zone e come agire in modo naturale attraverso i ‘bandha’ su questi spazi vitali.
 
16-19.30 - Valentina Carlile (osteopata) - Il riequilibrio del corpo del professionista vocale:
Disturbi vocali alla base della richiesta di intervento osteopatico nel Performer
Setting osteopatico e presa in carico del Performer. Come viene impostato un piano di trattamento osteopatico generale e specifico, mirato e non alle esigenze artistiche.
Compliance ed interazione tra Performer ed Osteopata: awareness propriocettiva e working memory associata al trattamento osteopatico
 
SABATO 25 APRILE 2020
9-13 Valentina Carlile (osteopata) - Il riequilibrio del corpo nel performer prima dell’esibizione. Differenza tra distinte necessità di intervento osteopatico: correzione, riequilibrio ed emergenza. Timing e tipologie di intervento. Nel programma sono previste dimostrazioni pratiche e momenti esperienziali per i partecipanti
14.30- 16 Alessandro Fattorini (istruttore certificato Pilates e Yoga, docente di Tecnica Alexander, educatore movimento somatico BMC®). Pilates per cantanti. Consapevolezza somatica del concetto di “core”. Il Powerhouse, respirazione e movimento nel Pilates. Apprendimento di una breve sequenza di esercizi da eseguire nella propria quotidianità. 
 
16.30 - 19.30 Daniele Paganelli (docente canto) Percorso teatrale: il corpo in movimento, l’esclusione della vista, per una fonazione più efficace.  Si propone un workshop d'impianto teatrale che lavorerà sul corpo in equilibrio e in movimento, l'esclusione di un senso quale la vista, l'esperienza del silenzio come base per un nuovo ascolto, lo sblocco di freni emotivi, per arrivare così a una voce più consapevole e a una fonazione più efficace. Il percorso è parte di una ricerca su una più allargata “filosofia della voce”, indagine il cui centro è la vocalità a partire però dal silenzio.
 
DOMENICA 26 APRILE 2020
9-13 e 14-17.30 Alessandro Fattorini (docente di Tecnica Alexander, educatore movimento somatico BMC®, istruttore certificato Pilates e Yoga).
La Tecnica Alexander al servizio del cantante in scena.
Introduzione: le scoperte e lo sviluppo delle idee di F.M.Alexander. 
Le basi della Tecnica Alexander: abitudini nel processo di apprendimento, Controllo Primario, Inibizione, Direzione, attenzione e consapevolezza. 
Accordare lo strumento: mappe corporee, respirazione, voce, vista. 
Movimento e staticità: posizione semi-supina, equilibrio, “la scimmia” (posizione di vantaggio meccanico), Movimento ed Energia.
Presentarsi: coordinazione, osservazione dell’Uso di se stessi per cantanti. Pratica ed esercizio intelligente. 
Andare in scena: ansia da palcoscenico, preparazione alla performance energetica. 
 

TERZO MODULO

VENERDI 29 MAGGIO 2020
14.30 – 19.30 – Alessandra Limetti (regista, docente arte scenica) Abitare lo spazio: la prossemica e il gesto nelle pratiche performative. I codici gestuali e prossemici; le “bolle di prossimità” nel quotidiano e sulla scena. – Il “gesto pratico” e il “gesto mitico”. - Lo sguardo, l’orientazione, la direzione e il contatto: concordanze e discordanze. – Le relazioni spaziali e la situazione di rappresentazione. – La realizzazione plastica del personaggio e il rapporto spaziale con gli ingombri scenici. - La prossemica nello spazio semideterminato.- Abitare lo spazio per il solista, il public speaker e il performer a microfono. – La “safe zone”.
 
SABATO 30 MAGGIO 2020
9 – 13  Pietro Papisca (insegnante di Tai Chi Chuan) Il Tai Chi Chuan al servizio della respirazione e del canto
 
14.30 – 16 Franco Fussi (foniatra) - L’assetto posturale laringeo, i punti di osservazione e di repere. La pratica logopedica di manipolazione nelle disfonie muscolo-tensive e per la detensione della muscolatura del collo.
 
16 -19.30 Giulia Gussago (insegnante di Metodo Feldenkrais® e danza contemporanea) – Introduzione ai principi del Metodo – Esercitazioni pratiche di Consapevolezza Attraverso il Movimento® - Occupare i propri volumi: esplorazione degli spazi del respiro in diverse posizioni, respirazione ritmica e paradossale, respirazione e apnea - Percepire se stessi in 3D e migliorare la self image: suono e movimento nello spazio.
 
DOMENICA 31 MAGGIO 2020
9 – 13 14-17.30 Giulia Gussago – Il Metodo Feldenkrais® a servizio del performer - Esercitazioni pratiche di Consapevolezza Attraverso il Movimento® e esplorazioni del rapporto tra movimento e suono nell'atto performativo attraverso tecniche di improvvisazione e di composizione istantanea – Stabilità e equilibrio in relazione a mobilità e flessibilità: riduzione dello sforzo - La voce come strumento di espressione di sè e di comunicazione con l'altro: il piacere e la soddisfazione nel processo creativo.
 
 

Chi sono i docenti


Franco Fussi e Silvia Magnani, medici specialisti in foniatria si occupano da oltre 30 anni di foniatria artistica

Frank Musarra si è laureato in Fisiokinesiterapia presso l’Università Cattolica di Lovanio (Belgio) nel 1995, perfezionandosi successivamente in fisioterapia sportiva frequentando il Master in Scienze della Fisioterapia Sportiva nella stessa università. Nel 2007  ha ricevuto il titolo di Orthopaedic Manupolative Therapist (OMT), consegnato dal Gruppo d’interesse nazionale in Terapia Manuale per delega dell’International Federation of Ortopaedic Manipulative Therapist (IFOMT) in seguito alla presa in visione dei titoli.
Dal 2004 al 2010 è stato docente di Teoria e Metodologia della Terapia Manuale del distretto colonna cervicale nel Master in Riabilitazione dei Disordini Muscolo-Scheletrici presso l’Università degli Studi di Genova. Ricopre l’incarico di coordinare le relazioni internazionali tra il Dipartimento di Anatomia Sperimentale e Biomeccanica della Vrije Universiteit Brussel e vari enti scientifici e accademici in territorio italiano ed è ricercatore esterno presso la Fontys University of Applied Sciences Eindhoven-Olanda. Lavora come fisioterapista al Rossini Opera Festival. E’ autore di numerose pubblicazioni e vanta un esperienza ventennale quale docente di numerosi corsi di formazione nel campo della riabilitazione ortopedica, sportiva e in professionisti vocali in ambito nazionale e internazionale.

Francesca Della Monica e` una delle voci piu` originali nel panorama della musica sperimentale italiana. Ha compiuto i suoi studi nella classe di Musica da Camera per Cantanti di Liliana Poli presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, diplomandosi poi in Canto presso il Conservatorio “Girolamo Frescobaldi ” di Ferrara. Fin dall’inizio della sua carriera si e` dedicata alla musica del Novecento storico e contemporaneo, privilegiando le esperienze sperimentali e d’avanguardia. Ha lavorato come compositrice delle partiture vocali e come preparatrice vocale con registi quali Federico Tiezzi, Gabriele Lavia, Dario Fo ( di cui e` preparatrice vocale personale), Mauro Avogadro, Giancarlo Cauteruccio, Roberto Bacci, Sandro Garzella, Gianfranco Pedulla, Maguy Marin, Virgilio Sieni, Massimo Verdastro, Paolo Rosa, Lindsay Kemp. Negli ultimi anni va conducendo assieme al prof. Ernani Maletta dell’Universita` Federale del Minas Gerais, Universita` federale de Sao Joao del Rei , Unicampi di Campinas e Unespi de Sao Paulo una ricerca originale sulla vocalita` nella dimensione teatrale.

Daniele Raggi è Dottore in Scienze Motorie e in Fisioterapia, ha conseguito il Master in Posturologia c/o Università La Sapienza di Roma e il Diploma in Massofisioterapia e in Metodo Mézières. Ideatore di Pancafit® e del relativo Metodo. Docente di Posturologia c/o Università Cattolica di Milano. Docente di Posturologia Metodo Raggi c/o Facoltà di Medicina Sportiva, Università di Palermo. Docente c/o scuola di Alta Formazione in Vocologia – Università di Bologna. Già docente Master in Posturologia c/o la 1ª Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università La Sapienza di Roma

Roberto Bono ha conseguito il Master in Posturologia c/o Università La Sapienza di Roma e il Diploma in Massiofisioterapia e in Metodo Mezières (JMC Formation). E’ Master Pancafit per il Metodo Raggi. Docente Master in Posturologia c/o Facoltà di Medicina e Biomeccanica - Università di Palermo. Docente c/o Scuola di Alta Formazione in Vocologia Artistica - Università di Ravenna. Docente di Posturologia c/o Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Valentina Carlile, è attiva nel settore delle Performing Arts dal 2003, e dal 2007 è inserita nel circuito Live Nation. Dal 2008 al 2013 ricopre attività assistente/tutor della Dott.ssa Viola Frymann (OCCF, SD, CA). Nel biennio 2015-2017 consulente esterno per Artisti Juilliard in ambito di Osteopatia applicata ai disturbi ORL e Voce e di ergonomia/posturologia per strumentisti (effortless playing/singing/acting). Relatrice nazionale e internazionale, Docente di Posturologia Vocale /Strumentale in seminari accademici, dal 2013 si occupa di formazione specifica base e avanzata in interdisciplinarità in Osteopatia in ambito Voce attraverso i corsi PG: “Valutazione, Palpazione e Manipolazione Osteopatica Laringea”, “Osteopatia e Voce”, Valutazione Interdisciplinare della Funzionalità laringea”. Svolge dallo stesso anno attività di consulente/co-referente tesi in Osteopatia e Logopedia. Dal 2013 membro PAMA (Performing Arts Medicine Association) e TVF (The Voice Foundation). Dal 2017 membro CoMeT (Collegium Medicorum Theatri). Collabora clinicamente dal 2016 con il Dott. Franco Fussi

Riccardo Ruggeri, dal 1989 inizia a praticare Yoga con vari insegnanti seguendo in particolare Carlos Fiel, fondatore della scuola Sadhana con base in Spagna e incontrando in India Vimala Thakar che segue dal 2001 fino alla sua morte con periodi di ritiro a Mount Abu e Vasudeva Gurukkal da cui apprende il Kalarypayattu antica arte marziale indiana in Kerala. Dal 2006 inizia a collaborare con Sadhana come formatore nel centro di Livorno e in Spagna all’interno delle scuole di San Sebastian e Siviglia. Dal 2011 dirige il centro di pratica Yoga Sadhana di Livorno. Tra le sue più importanti esperienze formative dal 1995 inizia a praticare Tai Ki Kung seguendo il medico tradizionale cinese Ming Wong C.Y.diplomandosi insegnante nel 2011. Si interessa di danza di improvvisazione nelle sue varie forme ed espressioni incontrando Simone Forti a Los Angeles, Steve Paxton e Lisa Nelson in Massachussets, Nancy Stark Smith tra le principali fonti di ispirazione.

Daniele Paganelli è insegnante di canto, attore e professore di lettere. Si è formato con: M° Jurij Alschitz (Russia), Rimas Tuminas (Lituania), César Brie (Bolivia), M° Riccardo Ferrari, M° Lorena Fontana, M° Francesca Pedaci e M° Parenti,  Tran Quang Hai, Albert Hera, Roberto Laneri, Amelia Cuni, Milton De Andrade, Voorham Benno, Martina La Ragione, Teri J.Weikel, Masaki Iwana. Organizza con Ludovico Van, di cui e co-fondatore, la rassegna Club dei Cattivi Maestri a Modena. Finalista al Festival Nazionale di teatro “Le voci dell’anima” di Rimini, selezionato per il Premio Scenario, presente al Festival Santarcangelo, 3 menzioni al premio Turroni, chiamato al Fringe Festival di Roma, Premio speciale Fabio Trentini - Premio della critica per il Laboratorio Venturi (Itc, Bologna). Dopo numerose registrazioni in studio ha incontrato musicisti quali: Manuel Agnelli (Afterhours), Gianni Maroccolo (Litfiba, Csi), Cristina Donà, Daniele Bagni (Piero Pelù e Litfiba), Alberto Cottica (Modena City Ramblers).

Alessandro Fattorini, ha iniziato a praticare yoga in India, a Rishikesh nel 2004 con un corso intensivo di un mese con Yogi Sandeep. Ha frequentato il teacher training course di Anusara Yoga con Piero Vivarelli e Andrea Boni nel biennio 2012-13 e il primo anno formazione insegnanti di Ashtanga Vinyasa Yoga con Giuliano Vecchie´ nel 2014. Continua la sua formazione di insegnante frequentando l’advanced teacher training course con Lisa Petersen presso Living Yoga a Dublino. E` insegnante certificato di Power Pilates (Matwork-Beginner’ s Mat) dal 2003 e Certified Pratictioner of Pilates Mat della Polestar Pilates dal 2007; insegnante qualificato di Tecnica Alexander (2004); educatore di movimento somatico ed educatore del movimento in eta` evolutiva, diplomato dalla School for Body-Mind Centering nel 2012.

Pietro Papisca è insegnante di Tai Chi Chuan stile Yang di 3° livello presso l’AIMA – Academy of Martial Arts – riconosciuto Coni. Pietro ha esperienza di insegnamento di arti marziali cinesi dal 1996 – Wing Chung, Tao Lung (cintura nera 1° dan) Shaolin. Per un breve periodo ha praticato la capoeira con il gruppo Soluna. Si dedica esclusivamente allo studio del Tai Chi Chuan dal 2007 e all’insegnamento dal 2010 che pratica in modo esclusivo dal 2012.

Alessandra Limetti, consegue il diploma di recitazione presso l’Accademia dei Filodrammatici di Milano e il diploma di Alto Perfezionamento in Psicologia della Voce presso l’Università Cattolica di Milano. Consegue il diploma di Master in Vocologia Artistica presso Università Alma Mater di Bologna. Si perfeziona in tecniche di metodica teatrale con il regista e pedagogo Jurij Alschitz, con Martin Hauptl ed Elisabeth Zündel, Peter Clough (Guildhall School of Music and Drama, Londra), Nikolaj Karpov, Eugenio Barba e Julia Varley (Odin Teatret), Michele De Vita Conti. Lavora come attrice con diverse compagnie italiane, tra cui Teatro dei Filodrammatici, Compagnia dei Borghi, Teatridithalia, Teatro Popolare di Roma, Teatro Stabile di Bolzano, Compagnia Valeria Valeri, Teatro la Ribalta, Accademia Arte della Diversità. Voce recitante e assistente alla regia in eventi musicali ed operistici, tra cui il Rossini Opera Festival di Pesaro, si dedica parallelamente all’insegnamento dell’Arte Scenica rivolto a cantanti lirici in seminari e masterclass. 

Giulia Gussago si forma alla Scuola Professionale Italiana di Danza di Milano, al London Contemporary Dance School di Londra e, a Parigi, con insegnanti quali Mathilde Monnier, Jean-François Duroure e Isabelle Duboulouse. Nel 1995 fonda l’Associazione Compagnia Lyria, di cui cura la direzione artistica. Per Compagnia Lyria realizza, in qualità di danzatrice e coreografa, spettacoli di danza che incontrano di volta in volta il teatro di parola, la pittura, l’installazione, il video, la fotografia ed esplorano la relazione con diversi generi musicali, dal jazz al classico al contemporaneo. Nel 2017 si diploma in Metodo Feldenkrais® e arricchisce la sua proposta didattica con esperienze provenienti da questa innovativa metodologia di approccio allo studio di sé attraverso il movimento. Le diverse attività realizzate da Compagnia Lyria hanno goduto del patrocinio, del contributo o della collaborazione di prestigiosi Enti, tra cui Ministero di Giustizia, Regione Lombardia, Provincia e Comune di Brescia, Centro Teatrale Bresciano, Brescia Mostre Grandi Eventi, Conservatorio di Musica Luca Marenzio, Fondazione Cariplo, Fondazione Comunità Bresciana, Fondazione ASM, Teatro Giuditta Pasta di Saronno, Teatro Odeon di Lumezzane (Brescia) e Teatro Comunale Niccolini di S. Casciano V.P. (Firenze).
 

 

 

Certificati di partecipazione

E' previsto il rilascio di attestati di partecipazione al corso.

Date, Orari e Durata

3 moduli di 3 giorni (65 ore di lezione)

20-21-22 marzo 2020
24-25-26 aprile 2020
29-30-31 maggio 2020

Luogo

Laboratorio della voce e del linguaggio
Via Mariani 20 - Ravenna

Accettare la cookie policy per visualizzare il contenuto

Costi

3 moduli di 3 giorni (65 ore di lezione)

900 euro IVA inclusa

Il corso si attiva con un numero minimo di 12 iscritti
Numero massimo: 16 iscritti

Informazioni e iscrizioni

Le iscrizioni al Corso potranno essere effettuate entro il 14 FEBBRAIO 2020
Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo; entro 3 giorni dal ricevimento della mail di conferma partecipazione al corso si dovrà versare la quota confirmatoria.

La copia del bonifico dovrà essere inviata via fax al numero 0544.451539 o all'indirizzo e-mail eventi@ravennaincoming.it
La Segreteria Organizzativa è a disposizione per proposte alberghiere nelle giornate del corso. Per informazioni potete contattarci alle mail sopra o al telefono 0544.421247.
TERMINI PER DISDETTA
Le iscrizioni cancellate per iscritto (inviando e-mail a eventi@ravennaincoming.it) prima del 14 FEBBRAIO 2020 saranno decurtate del 25 % di spese di segreteria. Le cancellazioni effettuate dopo il 14 FEBBRAIO 2020 saranno soggette ad una penale del 100% e non avranno alcun tipo di rimborso.

Altri corsi